Giulia, la nostra segretaria e mascotte dello studio (è la più giovane del team) è in dolce attesa di Alice che nascerà il 31 maggio. Giulia sa bene che la gravidanza è un momento molto importante nella vita di una donna.

Giulia sa bene che dalla salute della madre dipenderà la salute di Alice.

La salute della dentatura del bambino che nascerà dipende dalla salute materna e da alcune accortezze delle quali è importante che ogni madre sia informata. E’ fondamentale che Giulia si alimenti in maniera equilibrata evitando eccessi alimentari e pasti sbilanciati.

Che cosa significa tutto questo?

Per Giulia significa attenersi ad una dieta che comprenda in maniera bilanciata tutti i nutrienti della dieta, carboidrati, proteine e grassi, vitamine e sali minerali, prestando attenzione a non squilibrare il loro apporto e cercando di preferire cibi sani che li contengono. L’attenzione di Giulia non è concentrata solo sulla quantità ma anche sulla qualità del cibo; è una questione di buonsenso prima di tutto.

I carboidrati, cioè gli zuccheri, hanno la caratteristica di aumentare la glicemia. Alcune donne, durante la gravidanza, sono soggette al diabete gestazionale che è un evento difficile da prevedere e che comporta un innalzamento della glicemia provocato dalla ridotta secrezione insulinica.

Per questo, durante la gravidanza, sarebbe opportuno prediligere l’assunzione di zuccheri complessi limitandone comunque l’apporto. Essi hanno una più lenta assimilazione e quindi provocano un minore picco glicemico.

All’opposto gli zuccheri semplici, saccarosio, fruttosio, glucosio e lattosio, comportano un’alterazione veloce del tasso glicemico perché sono di rapida assimilazione. Per questo l’assunzione di cibi che li contengono andrebbe limitata sia in quantità che in frequenza allo scopo di non stressare le cellule che liberano l’insulina. Cibi integrali, ricchi di fibre, andrebbero preferiti a questo scopo. Vanno preferiti la frutta fresca invece dei dolci e la frutta in guscio che contiene alcune sostanze utili alla crescita del bambino come l’olio omega 3 e altri grassi insaturi. Non è comunque il caso di eccedere con noci e mandorle perché la frutta secca ha un grande potere calorico.

E’ imperativo non aumentare troppo di peso in gravidanza: Giulia lo sa e si trattiene dagli eccessi. Preferisce fare pasti leggeri più spesso ed evita con attenzione gli zuccheri a rapida assimilazione. Pare che un chilogrammo al mese di aumento di peso durante la gravidanza sia la condizione ottimale per presentarsi all’appuntamento del parto nelle migliori condizioni.

Un altro fattore che Giulia non trascura mai, è la propria idratazione; infatti Giulia beve sempre abbondantemente molta acqua naturale e mai gasata. Una bottiglia d’acqua naturale non l’abbandona mai,  anche se questo significa dover visitare frequentemente il bagno dello studio. Giulia non beve mai succhi o bibite gasate perché contengono una dose eccessiva di zuccheri a rapida assimilazione e sono acidi.

L’igiene orale, oltre che quella alimentare, in gravidanza ha un’importanza fondamentale. La riduzione dell’assunzione di zuccheri semplici riduce il rischio carie in una situazione normale, ma durante la gravidanza, come nel caso di Giulia, il fisico della donna è sottoposto ad uno stress supplementare.

Ragione per cui, dopo ogni pasto, Giulia si spazzola i denti con uno spazzolino morbido e tutti i giorni, prima di coricarsi Giulia passa sia il filo interdentale che lo scovolino tra i denti. Giulia usa un buon dentifricio che sia in grado di remineralizzare lo smalto dei denti che in gravidanza sono sempre sottoposti a dura prova. Durante il periodo delle nausee, a Giulia è accaduto di dover vomitare alcune volte. Dopo questi spiacevoli episodi, Giulia ha sempre avuto l’accortezza di sciacquare abbondantemente il cavo orale con molta acqua, mai gasata e quando possibile ha aggiunto all’acqua un cucchiaino di bicarbonato allo scopo di neutralizzare l’acidità che avrebbe potuto intaccarle lo smalto dentale.

Attenendosi a queste poche e sensate precauzioni, la gravidanza di Giulia sta procedendo splendidamente. Quella che noi chiamiamo DOLCE ATTESA sta diventando uno dei momenti più belli della sua vita. Giulia non sente l’esigenza di gratificarsi assumendo cibo spazzatura perché la cosa che la appaga di più e sentire la piccola Alice scalciare allegramente nella sua pancia. Quei movimenti sono un segnale di vitalità che le ecografie periodiche non fanno altro che confermare.