Quanto assomiglia alla nonna! E’ uguale al papà!” esclamano zii e parenti deliziati davanti al giovanotto o alla signorina in crescita.

I caratteri ereditari in ortodonzia sono vincoli entro i quali operare, come si spiega nella terza Guida alla cura dei denti. A volte i caratteri ereditari si fondono in armonia, la struttura ossea è adeguata alla dimensione del dente e la crescita fluisce senza intoppi. A volte però, può accadere che la struttura ossea sia minuta, derivata da uno dei due genitori e la dimensione e forma dentale sia maggiore, eredita dall’altro genitore.

La prima visita ortodontica

Ci sono dei problemi che si possono intercettare precocemente, l’Associazione Americana degli Ortodontisti (A.A.O.) consiglia la visita ortodontica prima dei 6 anni di età. In realtà i denti reagiscono alle forze ortodontiche a tutte le età, ma intercettare un problema di disarmonia consente di sapere in anticipo che esiste e monitorando la crescita si è in grado di individuare precisamente quando e come intervenire.

Tags: