Prima visita ortodontica

Presso lo Studio Specialistico di Ortodonzia del Dott. d’Aloja la prima visita ortodontica dura all’incirca un’ora. Non è una durata consueta, ma allo scopo di inquadrare bene il problema e consentire ai pazienti di esserne informati in maniera esauriente un tempo inferiore sarebbe inadeguato. Lo Studio Specialistico di Ortodonzia del Dott. d’Aloja è Certificato ISO 9001:2008. Questo significa che ogni passaggio segue procedure predefinite allo scopo di ottenere il massimo della qualità possibile. Nonostante questo non è di certo standardizzata la relazione con le persone.

Prima della visita con il dottore, all’entrata in studio, viene sempre richiesta la compilazione di alcuni moduli: si tratta del questionario sui dati personali, del documento sulla privacy e dell’anamnesi medica. Sono i primi due di questi che viene richiesto di compilare obbligatoriamente a tutti.

Raccolte queste informazioni iniziali, inizierà l’indagine sullo stato di salute da parte del Dott. d’Aloja che prima di procedere alla visita vera e propria ascolterà i motivi che vi hanno portato alla sua presenza. Approfondendo l’anamnesi e ascoltando la vostra storia personale, il dottore procederà all’esame clinico. Sarà effettuata una valutazione posturale per capire se questa è influenzata dalla dentatura.

Oltre alla visita dentale, contando i denti presenti, sarà esaminato lo stato della permuta, lo stato dell’igiene orale e il grado di salute dei tessuti gengivali. 


Inoltre sarà controllata la lingua, la sua funzione, la deglutizione, la presenza di frenuli. Poi sarà esaminato il tipo di occlusione presente, si approfondiranno la funzionalità respiratoria e quello di altre attività che sono in relazione alle problematiche ortodontiche e dentali.  Dopo aver preso nota di tutti questi parametri, il Dott. d’Aloja dedicherà tutto il tempo necessario per spiegare al paziente ed ai genitori quanto riscontrato. Di seguito il dottore fornirà le indicazioni cliniche del caso.

In casi specifici al paziente sarà proposto di essere inserito in un programma di controlli periodici allo scopo di monitorare il processo di crescita oppure l’evoluzione del quadro clinico. In altri casi sarà necessario procedere alle analisi di studio. Le analisi di studio sono la premessa indispensabile per predisporre il piano di trattamento.

L’ora dedicata al paziente e alla sua famiglia è necessaria per gettare le basi per una buona alleanza terapeutica. Tanto più la famiglia sarà informata e consapevole sullo stato di salute del proprio figlio (igiene, carie, funzioni alterate, etc.) tanto più sarà in grado di adottare quei comportamenti necessari al miglioramento dello stato di salute del proprio figlio.

L’obiettivo è che ogni bambino possa esprimere il meglio del proprio potenziale di crescita.